Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Sportello socio sanitario’

Ultimamente ci siamo occupati molto di Sportelli Socio Sanitari: i nomi variano da luogo a luogo (Punto S, Pass, Sportello Unico Socio Sanitario, Punto Unico di Accesso…), tutti nascono con l’obiettivo di semplificare la vita delle persone, aiutandole a risolvere i loro bisogni, sociali e sanitari, senza dover vagare da uno sportello all’altro ma trovando informazioni, orientamento e soluzione dei problemi in modo integrato e veloce. Hai un papà anziano che necessità di assistenza domiciliare e di una carrozzina perchè non riesce più a camminare? Non dovrai più fare una doppia trafila, prima ai servizi sociali e poi all’ASL, basterà rivolgerti allo sportello….

Detto così, semplice, direte voi. Ma come raccontiamo qui, abbiamo molto lavorato sul socio-sanitario, cominciando innanzitutto a mettere insieme gli operatori dei servizi sociali con quelli sanitari, due mondi e modi di lavorare che non sempre e non dappertutto riescono a lavorare in modo integrato.

L’integrazione dei servizi non è stata un semplice mettere insieme i pezzi, ma ha costituito la creazione di un modello nuovo, capace di comunicare con l’esterno (l’utente) e al suo interno (con i servizi erogatori), organizzando la regia del percorso di cura di chi accede.Vuol dire partire dai bisogni dei propri ‘clienti’ e poi condividere linguaggi, obiettivi, modi di lavorare, … nulla di scontato, e vale la pena investirci tempo e risorse se alla fine il risultato è utile per i cittadini e soddisfa gli operatori…

Aggiornamento del 14/4/ grazie al commento di Chiara Fornara: un’altra precedente esperienza di Punto di accesso è il Punto S

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: